Mobilità, con il Pnrr entro il 2025 in arrivo 21mila nuove colonnine di ricarica e-auto

auto elettrica, colonnina di ricarica

Con il Pnrr, entro il 2025, sono in arrivo in Italia 21mila nuove colonnine di ricarica e-auto. Sono infatti stati registrati dalla Corte dei Conti i due decreti del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che permetteranno l’installazione delle stazioni di ricarica per i veicoli. Queste ultime saranno installate nelle superstrade e nei centri urbani italiani per un costo di 713 milioni di euro.

Si tratta in particolare dei decreti Mase che stabiliscono le modalità con cui sarà possibile accedere ai fondi, ma anche le tipologie dei progetti e le spese ammissibili, oltre alle modalità di selezione e gli ambiti territoriali. Entro il 2025, saranno dunque installate almeno 7.500 stazioni di ricarica nelle strade extraurbane e oltre 13mila nelle città.

Nei centri urbani, secondo quanto previsto, saranno installate infrastrutture di ricarica da almeno 90 Kw di potenza, mentre sulle superstrade saranno super veloci, ovvero da 175 kW. È prevista anche la predisposizione di stazioni di servizio in aree di parcheggio esistenti con l’intento di garantire ricariche in tempi brevi permettendo di rendere più fruibile e facile la ricarica a chi si mette in viaggio per lunghe percorrenze.

Foto repertorio

Leggi il precedente

Peugeot amplia la gamma di 3008: ecco la nuova versione con plug-in hybrid

Leggi il successivo

Immaginare la Twingo con l’intelligenza artificiale: Renault festeggia i 30 anni con “ReInvent Twingo”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *